Cultura

Cultura

Parco Nazionale Gran Paradiso

Parco Nazionale Gran Paradiso

Un mondo da scoprire. La nascita del Parco Nazionale Gran Paradiso risale al 1922. Lo Stato Italiano, accettando la donazione della riserva reale di caccia di Vittorio Emanuele III, istituiva il Parco nazionale, affidando l’amministrazione di questi territori ad una Commissione Reale. La creazione dell’area protetta è fortemente legata alla salvaguardia dell’animale simbolo del Parco, lo Stambecco alpino, di cui, dopo le razzie della seconda guerra mondiale erano sopravvissuti solo 416 capi in tutto il mondo e tutti nel territorio del Parco.

Leggi tutto...
Il Folklore

Il Folklore

La valle di Cogne è riconosciuta per essere luogo in cui, da sempre, si svolgono gioiose feste allietate da balli e canti, accompagnati dalle fisarmoniche e ritmati dai rinomati tamburi.

Leggi tutto...
La chiesa Parrocchiale di Sant’Orso

La chiesa Parrocchiale di Sant’Orso

Storicamente sappiamo che nel 1202 la comunità intera provvide alla costruzione della sua Chiesa, probabilmente già situata nel luogo dove si trova adesso.

Leggi tutto...
La Maison Gerard Dayné

La Maison Gerard Dayné

La Maison de Cogne Gérard Dayné, museo etnografico, è un'antica casa rurale risalente al XVII secolo e testimonianza delll'architettura "di legno e pietra" tipica della Valle di Cogne.

Leggi tutto...
Les dentelles de Cogne

Les dentelles de Cogne

I Pizzi al tombolo di Cogne sono una tradizione che si tramanda di generazione in generazione.

Leggi tutto...
Le antiche miniere

Le antiche miniere

La storia delle miniere di magnetite di Liconi, Colonna e Costa del Pino, situate alle pendici del Monte Creya, comincia verosimilmente già dai tempi dei Salassi e dei Romani e si protrae sino al 1979, anno in cui le stesse vengono ufficialmente chiuse.

Leggi tutto...
Il centro Visitatori Parco Nazionale del Gran Paradiso

Il centro Visitatori Parco Nazionale del Gran Paradiso

Il Centro Visitatori di Cogne si presenta ai visitatori come un laboratorio di ricerca in cui studiare e capire gli eventi naturali e approfondire la conoscenza dell’ambiente.

Leggi tutto...

Chiamaci